ottimizzare home page

Come ottimizzare la Home Page

Molto spesso quando si comincia con l’ottimizzazione seo di un sito la pagina da cui si parte è la Home Page, che rappresenta la porta di ingresso principale del sito web e contiene molte delle informazioni testuali che descrivono la tua attività.

Non esiste una regole fissa che ci impone di cominciare ad ottimizzare il nostro sito dalla Home Page, ma se vogliamo seguire la struttura logica del sito è un ottimo punto di partenza.

Può risultare più semplice cominciare da qui anche perché sarà la pagina con il trust più elevato, solitamente anche la pagina che riceve più link sia interni sia backlink esterni. La home page è anche spesso la pagina di partenza di navigazione dell’utente.
La parole chiave da scegliere per la home page molto spesso coincide con il brand name e/o con la categoria merceologica del nostro business. In questo post vedremo nel dettaglio come scegliere la parola chiave principale e come inserirla all’interno della home page.

Nonostante le regole da seguire siano le stesse per ottimizzare le pagine interne è bene prestare più attenzione e soffermarsi anche su altri aspetti come l’usabilità e i testi. Questi due aspetti verranno approfonditi nell’ultima parte del post.

La home page del tuo sito è la pagina più importante del tuo sito, perché:

  • è la pagina che viene indicizzata più spesso dai motori di ricerca.
  • è la pagina principale del sito, quasi sicuramente la prima che l’utente visita.
  • è la pagina di presentazione della tua attività o del tuo business.
  • è la pagina che produce il traffico maggiore, soprattutto per ricerche brand.
  • è la pagina che riceve il maggior numero di link interni ed esterni.
  • è la porta di ingresso alle altre pagine del sito.Da questi presupposti si evince facilmente che ottimizzare la home page è una faccenda delicata e richiede più attenzione rispetto all’ottimizzazione delle pagine interne. Vediamo step by step quali sono le attività da svolgere.

1. Scegliere la parola chiave principale

Come sceglierla e dove inserirla.
La parola chiave principale della Home Page, dovrà essere una parola che descrive la tematica principale del sito web.
Per fare un esempio pratico prendiamo come riferimento Tripadvisor. Se analizziamo il title tag, il fattore SEO on page più importante, troviamo: “”

Nel title troviamo il brand-name, Tripadvisor ed alcune parole chiave principali, che rappresentano le categorie di interesse come recensioni, prezzi e prenota. Come vediamo nello screenshot qui di seguito il title tag comparirà anche nei risultati di ricerca, quindi attenzione a scegliere anche un title che attiri l’utente e lo inviti al clic.

title seo tripadvisor

Utilizzando un tool seo per le parole chiave, potrai vedere quali sono i volumi di ricerca e i livelli di competizione. Per la home page solitamente vengono scelte parole chiave short tail, mentre per le pagine prodotto/servizi, o per gli articoli in caso di un blog, conviene scegliere parole chiave long tail, solitamente meno competitive, che portano meno traffico ma più specifiche. Per la scelta delle parole chiave short tail che descrivono le categorie di interesse continua la lettura e troverai alcuni consigli utili.

Dove inserire la parola chiave?

La parola chiave scelta dovrà comparire nel title, nella description, nell’url, nell’h1, nella prima frase o paragrafo della pagina, nell’alt delle immagine.

La parole chiave deve essere inserita quanto più possibile all’inizio della frase, sia per il title che per l’h1, secondo un principio definito di prossimità.

Se hai un’attività locale come un bed and breakfast o un ristorante ti consiglio di inserire il nome della città nel title, e quindi anche nella description, nell’url, nell’h1,etc..

Ad esempio per un ristorante dal nome immaginario di “Mangia&Bevi”, potremmo avere un paio di soluzione per il title, che sceglieremo a seconda del grado di competizione e della parola chiave principale su cui puntare.

– Locanda Mangia&Bevi – Ristorante a (nome città)
– (nome città) Ristorante – Locanda Mangia&Bevi

Dopo aver scelto la parola chiave da utilizzare per la home page, bisognerà concentrarsi su aspetti che incidono in maniera indiretta sul posizionamento della pagina, ovvero sull’usabilità, sui testi e sul contenuto creativo.

1. SEO e usabiltà nella Home Page

Come detto all’inizio di questo post, quando si ottimizza la home page, è bene prestare attenzione anche ad aspetti correlati, come l’usabilità.

SEO e UX (user experience) sono due facce della stessa medaglia.

Bisogna chiedersi se l’utente sarà in grado di trovare in modo rapido e senza sforzo tutte le informazioni di cui ha bisogno, se tutti i collegamenti siano facilmente raggiungibili, se i pulsanti di azioni siano posizionati nel modo giusto, se abbiamo prestato attenzione alle call to action, per invitare l’utente ad effettuare un’acquisto o una richiesta informazioni.
Insomma dobbiamo strutturare il sito per facilitare la navigazione dell’utente, pensiamo come a come navigherebbe un utente qualsiasi appena atterrato sulla home page. Molto spesso l’usabilità coincide con semplicità e velocità.
Dobbiamo quindi ridurre al minimo i click che un utente deve effettuare per compiere un’azione e allo stesso tempo dobbiamo lavorare sulla velocità del sito, ad esempio ottimizzando le immagini, ottimizzando la cache del sito e utilizzando un hosting performante.
Se la nostra home page ha un tempo di caricamento troppo lungo rischiamo di perdere gli utenti che abbiamo conquistato attraverso il lavoro di posizionamento seo. Una velocità di caricamento ideale si aggira tra i 2 e i 3 secondi.

2. SEO e testi nella Home Page

Leggendo questo post avrai capito che la SEO ha diversi campi di applicazione e diverse relazioni con discipline correlate come ad esempio la scrittura per il web. Pensare alla SEO come ad una disciplina esclusivamente tecnica sarebbe riduttivo oltre che non rispondente al vero. La SEO è fatta anche di scrittura di contenuti e quest’ambito viene definito SEO copywriting e ha come obiettivo quello di scrivere testi che favoriscono il posizionamento sui motori di ricerca.

Secondo la mia esperienza, le regole base per una buona scrittura seo, sono le seguenti:

  • ATTENZIONE AGLI ERRORI: controlla sempre il testo per evitare errori grammaticali o di battitura.
  • PAROLE CHIAVE: distribuisci in maniera uniforme le parole chiave.
  • NON FORZARE: scrivi per gli utenti e non forzare la scrittura inserendo troppe parole chiave.
  • PARAGRAFI E H1: suddividi il testo in paragrafi e utilizza gli h2, h3, ecc.
  • CALL TO ACTION: inserisci sempre un invito all’azione e scegli con cura il testo da utilizzare.
  • FORMATTAZIONE: utilizza elenchi puntati e grassetti per facilitare la lettura.
  • FONT: Utilizza font leggibili con colori evidenti.Quali sono le vostre esperienze con l’ottimizzazione della Home Page? Se vi va usate i commenti per condividere la vostra esperienza!
Articolo creato 7

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto