struttura sito web

Consigli per ottimizzare la struttura del sito web

Durante la progettazione di un sito web è fondamentale dedicare tempo allo sviluppo della struttura interna, alla struttura dei link e alla distribuzione dei contenuti. Si tratta di un passaggio molto importante ai fini seo, che se impostato correttamente può aiutare il posizionamento del sito.

In caso si tratti di un nuovo progetto è molto facile perché partiamo da un “foglio bianco” e non abbiamo collegamenti pre-esistenti da preservare, in questo caso basterà sviluppare il sito con una struttura di link logica, seguendo una struttura ad albero e procedendo per gradi di importanza.

Ogni pagina dovrà essere facilmente raggiungibile, ogni pagina dovrà quindi essere collegata da almeno un link testuale statico. Per fare questo basterà creare un menu con i link alla pagina, che andrà ad occupare la parte alta del sito. Il menu dovrà avere delle voci principali ed eventualmente delle sottovoci.

Successivamente alla progettazione delle voci principali dovrete strutturare in maniera altrettanto logica i link interni del sito e le eventuali sezioni, categorie e tag. Ricordate che se state sviluppando un blog i tag sono opzionale e vanno utilizzati con parsimonia. Il mio consiglio è di impostare categorie e tag prima di sviluppare gli articoli del blog, in questo modo la struttura manterrà la sua coerenza nel tempo e non vi ritroverete decine di pagine tag indicizzate, con contenuti di scarso valore servono solo a depotenziare il trust del sito e sovrapporre l’indicizzazione dei contenuti con effetto cannibalizzazione.

Resta sempre valido il principio che gli utenti del sito devono poter navigare in modo facile e veloce per trovare i contenuti che desiderano.

Allo stesso modo dobbiamo permettere agli spider dei motori di ricerca di eseguire facilmente la scansione del sito e indirizzarli verso i contenuti più importanti, evitando di farli atterrare su pagine vuote, in costruzione o peggio ancora farli atterrare su pagine con errore 404.

Volendo schematizzare, qui di seguito trovi nel dettaglio i consigli per creare la struttura del tuo sito web:

Utilizza una struttura ad albero

struttura albero sito webScegli una struttura gerarchica per organizzare i contenuti. Al vertice della struttura sarà presente l’istanza più importante i cui collegamenti si propagheranno sulle istanze derivate (categorie e sottopagine).

Le pagine più importanti nel menù

Inserisci nella voci di menù le pagine più importanti e distribuiscile in ordine di importanza crescente.

Privilegia una struttura orizzontale

Una struttura orizzontale farà in modo che le URL siano più corte e con meno livelli di profondità, aumentando così l’importanza delle parole chiave nella stessa URL e migliorando la leggibilità di queste da parte degli utenti. Ovviamente puoi sviluppare il sito anche in verticale, ma attenzione a mantenere un corretto bilanciamento tra le due.

Evita di superare tre clic dalla home

Come detto all’inizio, seguendo il buon senso, se un contenuto è molto importante evita di nasconderlo all’interno del sito, ma permetti agli utenti e ai motori di ricerca di raggiungerlo in pochissimi clic. In linea generale possiamo seguire la regola dei tre clic dalla home page.

Se questo contenuto non riesci ad inserirlo nella voce di menù potresti ottimizzare la home page con dei collegamenti testuali interni verso queste risorse.

Utilizza i link interni

I link interni sono utili per comunicare ai motori di ricerca i nessi logici tra le varie pagine, e aiuterà gli utenti ad approfondire la lettura spostandosi in una pagina successiva, riducendo anche la frequenza di rimbalza e aumentano il numero di pagine viste per sessione.
Ai fini seo l’utilizzo dei link interni migliora il posizionamento.

Questa pratica va eseguita con cognizione di causa, senza forzature e facendo attenzione alla scelta dell’anchor text.

Utilizza i breadcrumbs

breadcrumbs web

La parola “breadcrumbs” significa letteralmente “briciole di pane” e sta ad indicare la barra di navigazione secondaria che rivela la posizione dell’utente in un sito. Utilizzare i breadcrumbs migliora la navigazione degli utenti. Se utilizzare wordpress e il plugin yoast, potete attivare l’opzione andando nella sezione avanzato.

Utilizza url seo friendly o url informativi

La struttura di URL di un sito deve essere il più semplice possibile. Puoi organizzare i tuoi contenuti in modo tale che gli URL siano strutturati in modo logico e intellegibile per gli utenti.

Preferisci un URL di questo tipo: http://www.ricciardivince.it/come-ottimizzare-struttura-sito
Invece di: http://www.ricciardivince.it/?p=1234

Articolo creato 7

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto